LOCALITÀ LE CASTELLACCE  - 58025 - MONTEROTONDO  MARITTIMO

© 2019 by Clovert SAS

 

L'etica della Permacultura

1. prendere cura della Terra

2. prendere cura delle persone

3. produrre abbondanza e condividerla

Nata in Australia negli anni '70 grazie alla visione e ai libri di Bill Mollison e David Holmgren, la permacultura è un approccio scientifico  globale, basato su un'etica ed un insieme di principi di progettazione.

Si applica - con risultati sorprendenti - alla produzione agricola, ma anche agli altri settori fondamentali dell'attività umana come l'educazione, l'urbanistica, l'organizzazione.

Permacultura : cos'è ?

Chiariamo subito che no, non è una tecnica di agricoltura BIO alternativa, come alcuni sembrano pensare.

Si tratta in realtà di un efficace metodo di progettazione, pensato per costruire dei sistemi umani che siano sostenibili.

La nozione di sostenibilità, di cui si è molto parlato e abusato, va intesa in questi termini : chiamiamo sostenibile un sistema che sia il più possibile autonomo in risorse energetiche, che non produca rifiuti ma anzi riutilizzi e rigeneri le sue risorse, che privilegi la diversità e rifugga la monocultura e che produca in abbondanza grazie ai meccanismi di cooperazione interna, condividendo le risorse secondo i principi della solidarietà.

 

B. Mollison

D. Holmgren

L'insegnamento cardine in permacultura è quello del design,  cioè l'arte di scegliere e posizionare gli elementi del sistema che stiamo progettando in modo da massimizzare le interazioni benefiche, vale a dire le sinergie e i flussi collaborativi che renderanno il sistema più produttivo, ma anche più resistente alle aggressioni esterne.

 

Esattamente come avviene nella Natura, i cui motivi geometrici (patterns) e schemi funzionali  ispirano da sempre la permacultura (biomimetismo). È ormai noto e provato che un ecosistema produttivo naturale o  di tipo permaculturale è considerevolmente più produttivo di qualsiasi sistema di produzione alimentare "convenzionale".  (R.H. Whittaker 1975, Ferme du Bec Hellouin 2015).

 

Scopo del design è dunque quello di insegnare agli individui a progettare il proprio ambiente creando habitat umani più autonomi, sostenibili e resilienti.  In tal modo si genera una società meno dipendente dai sistemi di produzione e distribuzione industriali,  causa della distruzione sistematica degli ecosistemi.

Secondo alcuni autori ( P. Servigne, R. Stevens 2015, D. Bourg 2018) fra i quali lo stesso David Holmgren, la missione della permacultura negli anni a venire, caratterizzati da una drastica discesa energetica e da una profonda crisi ecologica, è quella di fornire alla specie umana un nuovo paradigma ed un insieme di strumenti indispensabili al fine non solo di attutire lo choc dell'inevitabile crollo ma anche di ricostruire una nuova civilizzazione su basi migliori. 

Maestri e  amici

Charles Hervé-Gruyer

Marc Grollimund

Philippe Desbrosses

Perrine Hervé-Gruyer

Lydia et Claude Bourguignon

Rosemary Morrow